Puntata 1 della mia serie

Andare in basso

Puntata 1 della mia serie

Messaggio Da Kakashi Hatake il Dom Mag 18, 2008 6:51 pm

QUELLI IN ROSSO SONO I FLASH BACK
DUE ANNI DOPO

In questi ultimi due anni e mezzo il Villaggio della Foglia è stato piuttosto tranquillo, in pace e la vita procedeva monotona ma pacifica come sempre. Quel mattino però il ritorno di un ragazzo avrebbe cambiato le giornate al Villaggio della Foglia. – Finalmente a casa, eh maestro Jiraiya?- fece Naruto che invece di camminare saltellava. – Ne avevo molta nostalgia. A momenti non mi ricordavo neanche com’ era il villaggio.- - Per prima cosa direi di andare da Tsunade ad annunciare il nostro ritorno.- i due furono raggiunti da Kotetsu e Izumo. – Naruto, maestro Jiraiya, ben tornati.- - Grazie ragazzi. Come vanno le cose?- - Tutto tranquillo come in questi ultimi due anni e mezzo. Dobbiamo annunciarvi all’ Hokage?- domandò Izumo. – No, vorremo fare una sorpresa.- rispose Jiraiya. – Se andate all’ ospedale troverete Sakura e l’ Hokage. Sono andate a curare il gruppo di Choji, Shikamaru e Ino.- Naruto e Jiraiya seguendo l’ indicazione di Kotetsu si diressero all’ ospedale. Nel frattempo all’ ospedale…. – Possibile che siate ridotti così? Il Ninja-Veleno era davvero così forte?- domandò Tsunade facendo bere a Choji una medicina. – Sì, lo abbiamo sottovalutato. Da subito si comportava come un imbecille, e alla fine si è scatenato. Per fortuna che Choji aveva la pillola al Curry altrimenti a quest’ ora….- si lamentò Shikamaru coricandosi a guardare il soffitto. – Ci ha sconfitto come pivelli.- sospirò Ino. – Bè dai, l’ importante è che la missione sia riuscita. Comunque anche Naruto sarebbe stato messo in difficoltà dal Ninja-Veleno.- disse Sakura finendo una fasciatura attorno alla gamba destra di Ino.- Se il Ninja-Veleno è quello che ho affrontato durante l’ allenamento allora si tratta di un incapace imbranato.- tutti si voltarono verso la porta, luogo di provenienza della voce. – Ciao, ci si rivede.- disse Naruto salutando tutti con un grosso sorriso. - Naruto, sei tornato.- Sakura corse ad abbracciarlo. – Che ti prende, è la prima volta che fai così.- commentò Naruto imbarazzato e allo stesso tempo felice. – E’ solo che mi sei un pochino mancato e sono felice di rivederti.- disse Sakura lasciandolo e guardandolo in faccia. – Altro che un pochino, tutti i giorni ultimamente ripeteva che non vedeva l’ ora che tornassi.- gli disse Shikamaru. Sakura divenne rossa. – Ciao, Jiraiya. Come sono andati gli allenamenti?- chiese Tsunade finendo di medicare Choji. – Molto bene, il ragazzo ha fatto progressi eccezionali. Devo anche ammettere che non mi aspettavo così tanto.- arrivarono subito il maestro Asuma e la maestra Kurenai. – Ciao ragazzi, come va?- poi si accorsero di Naruto. – Così sei tornato. Andati bene gli allenamenti?- - Sì, molto bene, grazie maestra Kurenai. – Sono curioso di vedere quanto.- il maestro Kakashi era appena arrivato seduto sul davanzale della finestra. Con un balzo entrò nella stanza. – Andata bene la missione?- Domandò rivolto a Choji, Ino e Shikamaru. – Molto bene, anche se vivi per miracolo.- fece Choji. – Proporrei una bella mangiata al Ramen Ichiraku, chi è con me?- propose Naruto. – Vedo che nonostante il tempo sei rimasto tale e quale. Comunque io ti seguo.- disse Sakura. Dato che nessun altro si offriva andarono loro due. – Lei maestro, dove va?- chiese poi a Jiraiya. – Devo fare quattro chiacchiere con l’ Hokage.- quindi Naruto e Sakura uscirono. – Non avrei mai pensato che accettassi di uscire con me.- disse Naruto quando furono fuori dall’ ospedale. – Sono due anni e mezzo che non ti vedo, sono molto contenta.- - Ehi, Naruto.- quando Naruto si girò si trovò davanti una ragazza nuda. – Visto, la Tecnica Seducente mi riesce bene, adesso.- era Konohamaru. Naruto scosse la testa. – Sei rimasto un poppante. Guarda questa nuova tecnica.- Naruto si mise davanti a un muro. – Già, conoscendolo sarà tornato con una nuova tecnica niente male.- pensò Sakura. – Sakura, quanto sarà spesso questo muro?- - Un metro e mezzo.- - Solo? Vabbè, guarda.- concentrò il Rasengan sulla mano. – Rasengan.- colpì il muro violentemente. Provocò una rottura nel muro di due metri e per tutta la lunghezza dei tredici metri di cui era composto una crepa orizzontale. – Pazzesco.- Konohamaru era a bocca aperta. – Lo sapevo.- pensò Sakura sorridendo.- E… Tecnica Seducente versione super-curve.- Konohamaru restò imbambolato. – Wow.- Sakura sferrò un super pungo che fu schivato da Naruto e fece un danno al muro pari al Rasengan. Naruto rimase di stucco. – Non sei cambiato poi tanto.- urlò Sakura infuriata. – Dai non fare così, era per scherzare.- la calmò Naruto. – Scusate, cerco Shikamaru devo chiedergli una cosa per l’ esame di selezione Chunin.- era Temari. – Si trova all’ ospedale. – Ma tu sei quel ragazzino?- chiese Temari. – Sì, Naruto. Come l’esame per Chunin?- - Tu sei l’ì unico del nostro annoda essere genin. Invece Neji, Tenten, Rock Lee, Kankuro e lei sono Jonin.- la notizia stupì Naruto. – E Gaara?- chiese. – Kazekage.- rispose Temari. – Già Kazekage? Oh, no. Volevo diventare Hokage prima di lui. Uffa.- contemporaneamente Gaara era per l’ appunto impegnato in una riunione col consiglio del villaggio. – Il problema è appunto questo.- stava dicendo Baki. Dalla sua espressione preoccupata quanto quella dei presenti si capiva che si trattava di qualcosa di pericoloso. – Dobbiamo fare qualcosa, mireranno sicuramente alla Monocoda. Dobbiamo fermarli.- - Non c’ è modo di bloccare Alba. Se decidono che la Monocoda sarà loro, sarà loro e basta.- intervenne Yura.- Non sono d’ accordo. Per quanto siano forti possiamo fermarli.- commentò Gaara. Anche Jiraiya e tsunade trattavano lo stesso argomento. – Durante gli allenamenti ogni tanto raccoglievo informazioni su i loro movimenti.- - Hai fatto in modo che Naruto non ti seguisse?- domandò tsunade. – Certo, tranquilla, anche se non era facile.- - Dove devi andare, maestro?- domandò Naruto incuriosito. – Oh, niente, niente. Una piccola commissione.- - sé, come no. Andrai a spiare le ragazze in piscina con la scusa che ti devi concentrare. Ma chi me lo ha fatto a fare di venire in allenamento con questo porcello?- si lamentò Naruto. – Dai non prendertela. Se starai buono qui ti prometto che stasera ti offrirò due piatti di ramen in più, ok?- - Tre o niente, mio caro.- Jiraiya annuì tristemente pensando alla sera. “ Mi spiace ma non posso dirli la verità. Se gli dicessi che voglio raccogliere informazioni interromperebbe l’ allenamento e verrebbe lo stesso.” Pensò Jiraiya. Il maestro Kakashi raggiunse sakura e Naruto al Ramen Ichiraku. – Ragazzi ho da farvi una proposta.- - Pagherai il conto?- disse Naruto speranzoso. – No. Seguitemi.- il maestro Kakashi stava già per andare ma visto che non lo seguivano si fermò. – Allora?- - Dove andiamo?- si informò Naruto. – A verificare i vostri miglioramenti in uno scontro come tre anni fa.-
avatar
Kakashi Hatake
Kakashi
Kakashi

Messaggi : 562
Data d'iscrizione : 19.04.08
Età : 24
Località : Konoha

Visualizza il profilo http://konohaforum.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum